Quando va tutto storto e non puoi farci niente

barzellette divertenti

Un tizio è seduto al bar con una pinta di birra in mano, ma la fissa senza berla. Arriva un amico, gliela prende dalle mani e se la beve tutta d'un fiato. Il tizio è sconvolto, e si mette a piangere. L'amico gli chiede "Che fai? Piangi per una birra?", ma il tizio risponde "No, è che oggi mi va tutto storto e a quanto pare non posso farci proprio niente!" "In che senso?" chiede l'amico.

La maledizione del prete

barzellette divertenti

Un uomo evidentemente molto scosso si presenta al cospetto di uno che si spaccia per mago. L'uomo gli chiede subito "è lei il mago?" "Sì, sono io" "Quindi lei fa' le magie?" "Sì" "E quindi può anche annullare le maledizioni?" "Forse". L'uomo, speranzoso e ansioso di risolvere in fretta i suoi problemi, si accinge a raccontare al mago le sue peripezie, poi "Mi può togliere una maledizione che un prete mi ha fatto anni fa?"

Marito premuroso

barzellette divertenti

Un poliziotto rientra tardi dal lavoro, è molto stanco e sa che la moglie è già a letto a riposare, così chiude la porta delicatamente, sale le scale piano piano per non fare troppo casino e poi entra in camera da letto, si spoglia lentamente e si infila sotto le lenzuola per abbracciare la moglie. Nonostante tutte le sue premure la moglie sembra sia ancora sveglia, infatti si gira subito e dice al marito "Amore, ho un tremendo mal di testa, ma abbiamo finito le medicine, potresti fare un salto veloce in farmacia?"

Spesa, birra e vino – Foto divertenti

spesa birra e vino foto divertenti

SCARICA questa foto divertente, sono le cose semplici a farci ridere, guarda questa: Spesa, birra e vino. Condividi questa immagine con frase simpatica, una foto divertente per scherzare sui social, in alternativa scarica foto gratis e inviala a chi vuoi. Scopri nuove immagini divertenti ogni giorno su Invita Un Cretino, risate a tutte le ore, scegliamo per te solo le più belle battute del web!

E mò “so uccelli senza zucchero” – Foto divertenti

sono uccelli senza zucchero foto divertenti

SCARICA questa foto divertente, sono le cose semplici a farci ridere, guarda questa: E mò "so uccelli senza zucchero", ca**i amari insomma! Condividi questa immagine con frase simpatica, una foto divertente per scherzare sui social, in alternativa scarica foto gratis e inviala a chi vuoi. Scopri nuove immagini divertenti ogni giorno su Invita Un Cretino, risate a tutte le ore, scegliamo per te solo le più belle battute del web!

Moglie e marito dopo 5 mesi lontani

barzellette divertenti

Il marito finalmente torna a casa dopo 5 mesi che era stato via per motivi di lavoro. E' d'allora che non vede sua moglie e non aspetta altro di rivederla per poterla abbracciare forte ma anche per dare sfogo alla passione dopo tanto tempo. Così il marito tutto eccitato all'idea mentre fa ritorno a casa pensa tra sè e sè "5 mesi che non la vedo, 5 mesi che non mi vede", e non fa altro che pensarci "5 mesi che non la vedo, 5 mesi che non mi vede" eccitandosi di più. Poi finalmente arriva a casa.

Un prete e una suora alloggiano per una notte a Roma

barzellette divertenti

Un prete e una suora vanno a San Pietro per il giubileo. Alla fine della giornata sono stanchi quando vanno alla ricerca di un albergo in cui alloggiare per la notte. Finalmente trovano un albergo, l'unico che ha ancora delle camere disponibili. Il prete fa richiesta per due camere con letti singoli alla reception, ma gli rispondono che son libere solo camere matrimoniali.

Un inguaribile ottimista

barzellette divertenti

Giovanni è un inguaribile ottimista, a tutte le tragedie reagisce dicendo "poteva andare peggio". A volte ha ragione ma altre volte no, diventando addirittura eccessivo; tant'è che i suoi amici nel tentativo di ridimensionare la sua vena ottimista provano a fargli uno scherzo. Aldo, uno degli amici di Giovanni, si offre volontario per fare questa cosa e invita il suo amico a prendere un caffè al bar. Tra una chiacchiera ed un'altra Aldo a un certo punto va all'attacco: "Hai saputo di Dario?" "No che gli è accaduto?" chiede Giovanni.