Balbuziente va dallo psichiatra

  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  

Un balbuziente va dallo psichiatra, arriva puntuale all'appuntamento ma lo psichiatra è comunque spazientito. "Ciao do-do-dottò, me devi aiutà", "Ma non ti preoccupare, accomodati e dimmi che c'hai così risolviamo subito subito". "Do-do-dottò ciò lo stress!" "Capisco, ma cosa fa lei durante il giorno che la stressa tanto?" "C-c-c'ho le galline." "E quindi?" "So-so-sono ot-ottomila!" "Eh, ma dov'è lo stress, mi racconti così la capisco meglio."

Una suora va dal medico

  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  

Una suora ha il singhiozzo, prova a trattenere il fiato, a bere l'acqua poco prima di singhiozzare, si mette a testa in giù, prova a non pensarci più ma il singhiozzo torna sempre e non passa, così va dal medico. "Dottore, ho un attacco di singhiozzo terribile, sono due giorni ormai che non posso più mangiare, dormire e cantare a messa!" "Stia calma sorella, adesso la controllo."

Una motovedetta dei Carabinieri in rotta di collisione

  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  

In mare, di notte, una notte davvero buia senza luna, una motovedetta dei Carabinieri avvista una luce di fronte a sé in rapido avvicinamento. I Carabinieri prontamente intimano in linguaggio morse con il faro segnalatore "VIRATE DALLA NOSTRA ROTTA!" quasi subito ricevono risposta allo stesso modo "VIRATE VOI!"... Alquanto sorpresi dalla risposta ripetono l'intimazione con più enfasi: "SIAMO UNA MOTOVEDETTA DEI CARABINIERI, VIRATE DALLA NOSTRA ROTTA!". La risposta è la stessa: "NO, VIRATE VOI!"

Mai mentire alla mamma

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un ragazzo di 20 anni studia lontano da casa, così si ritrova a condividere la casa in affitto con dei coinquilini. La fortuna vuole che la sua unica coinquilina sia una ragazza davvero stupenda. Un bel giorno la mamma del ragazzo gli fa una sorpresa: lo va a trovare nel suo appartamento all'università e quando vede questa ragazza bellissima che abita con lui la domanda che gli fa è piuttosto ovvia "ma è la tua fidanzata?"

Il futuro dell’umanità secondo Dio

  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  

Se solo si potesse chiedere a Dio qual è il futuro dell'umanità, ecco come suonerebbe una conversazione tra lui e alcuni uomini della Terra.
Bashar al-Assad domanda a Dio: "Come sarà la Siria fra 4 anni?"
Dio risponde: "La Siria sarà rasa al suolo dalle bombe lanciate dagli americani!" Bashar al-Assad cade in ginocchio nel deserto, piangendo disperato.
Questa volta è Joe Biden a chiedere a Dio: "Come saranno gli Stati Uniti d'America tra 4 anni?"
Dio risponde: "Gli USA saranno contaminati dalle più devastanti pandemie!" Il presidente degli Stati Uniti d'America si abbandona nella stanza ovale, piangendo disperato.

La pazienza dei fidanzati

  •  
  •  
  • 3
  •  
  •  
  •  

Una coppia di fidanzati passeggiano mano nella mano, sono innamoratissimi e hanno tante cose da dirsi "siamo così simili" continuano a ripetersi. Lei adora i gatti e lui "pure io", lei preferisce i salati ai dolci e lui "pure io". Lei però non si vede tanto bella, così lui la fa ragionare; "ma non è vero amore - gli dice il fidanzato - tu sei la più bella del mondo, se avrai un'altra insicurezza sul tuo aspetto ti prego di parlarmene". La ragazza è felice, passano i mesi e poi ripensando a quella conversazione decide di fare qualche domanda al suo fidanzato.

Un papà in cerca di una Barbie

  •  
  •  
  • 5
  •  
  •  
  •  

E' quasi Natale, un papà si appresta a ricercare una Barbie da regalare a sua figlia, quindi si reca nel centro commerciale più vicino e si fionda nel negozio di giocattoli. Chiede ad un addetto del negozio per far prima:
-Mi scusi, vorrei comprare una Barbie per mia figlia. Quanto costano quelle esposte in vetrina?
-Beh, come sa ce ne sono parecchie in esposizione. Abbiamo: "Barbie in palestra" 20 euro; "Barbie al ballo" 20 euro; "Barbie fa shopping" 20 euro; "Barbie in spiaggia" 20 euro; e infine abbiamo "Barbie divorziata" in sconto a 350 euro. Quale vuole?

Colloquio di lavoro

  •  
  •  
  • 5
  •  
  •  
  •  

Un importante colloquio di lavoro si appresta a concludersi:
-Dunque lei mi diceva che si sente pronto per iniziare a lavorare già domani.
-Sì, direttore confermo. Sono prontissimo.
-Bene, bene, anzi ottimo! Un'ultima domanda se non le dispiace. Ci tocca fargliela per capire se effettivamente lei può iniziare a lavorare per noi anche in settori più delicati, in cui le verranno affidate maggiori responsabilità, non so se mi spiego!
-Certo, dica pure.
-Facciamo il caso che lei è in auto con suo figlio... e si sta recando in un posto che non conosce... svincola in una strada che sembra deserta, e trova al punto di arrivo un furgone fermo proprio davanti alla vostra destinazione. Questo furgone però è aperto... si vedono dentro contanti fuoriuscire persino dai finestrini! Il caso vuole che in quel momento non ci sia nessuno nei dintorni, tantomeno i proprietari dei contanti. In questo contesto, qual è l'importante lezione di vita che lei darebbe a suo figlio?

Una scommessa furba

  •  
  •  
  • 8
  •  
  •  
  •  

Un'anziana signora si reca di buon ora presso la banca del Canada. Porta con sé una valigia piena di contanti, si avvicina allo sportello per chiedere di parlare subito con il direttore della banca perché vuole aprire un conto. Gli impiegati acconsentono all'insolita richiesta ed accompagnano la signora dal direttore, che le chiede quanto denaro ha intenzione di versare sul suo nuovo conto. L'anziana signora è vispa e sfacciata, versa i contanti della valigetta proprio sulla scrivania del direttore e dice la cifra "165mila dollari". Il direttore della banca è proprio curioso di [...]

Wu Liao nel monastero Zen del Silenzio

  •  
  •  
  • 6
  •  
  •  
  •  

Il discepolo Wu Liao entrò nel monastero Zen del Silenzio ed il maestro gli disse: "Fratello, questo è un monastero silenzioso. Tu sei il benvenuto. Puoi rimanere qui con noi finché vorrai, ma non parlare se non ti do io il permesso." Il discepolo annuì e visse nel monastero per ben un anno intero prima che il maestro gli rivolse nuovamente la parola per dirgli: "Wu Liao, sei qui da un anno ormai. Puoi dire due parole." Wu Liao rispose: "Letto duro." Il maestro replicò "Mi dispiace sentirti dire ciò. Ti daremo subito un letto migliore." Passò un altro anno e al discepolo Wu Liao fu concesso di proferire ancora due parole.