•  
  •  
  • 14
  •  
  •  
  •  

Ci sono un impiegato, un rappresentante e il loro capo che stanno andando a pranzo insieme. Escono dal loro ufficio e s’incamminano a piedi verso un vicino ristorante. I tre non possono fare a meno di notare una bellissima e antica lampada a olio che sosta su una panchina che sta proprio sul loro cammino. Il capo la nota per primo e chiede all’impiegato di strofinarla, non si sa mai esce il Genio. E così fu. Il Genio della Lampada apparì dicendo “Esprimerò tre desideri, poiché siete tre ognuno di voi potrà esprimere un solo desiderio”.

L’impiegato emozionato esclamò “Inizio io! Tocca a me! …Voglio stare su una spiaggia incontaminata alle Maldive, in vacanza, senza nessuna persona o cosa che possa disturbare la mia quiete”. Il Genio schioccò le dita e “PUFF” l’impiegato sparì. Il rappresentante si fece avanti “Ora tocca a me Genio! Voglio ritrovarmi subito in Polinesia in una spiaggia incontaminata di un’isola poco frequentata, e voglio essere in compagnia della donna dei miei sogni!” Il Genio schioccò le dita e “PUFF”, anche il rappresentante sparì. Ora toccava al capo esprimere un desiderio, ci pensò su non più di un istante e poi disse “Bene Genio, desidero che finita la pausa pranzo quei due tornino subito a lavoro!” Il Genio schioccò le dita e così fu. MORALE DELLA STORIA: Lasciate sempre che sia il capo a parlare per primo.

Fatti due risate anche con le altre Barzellette divertenti di Invita Un Cretino

CONDIVIDI sui social, Invita Un Cretino a ridere con te!

Non ci crederete ma, Invita Un Cretino è stato scelto anche da Google News come Fonte di intrattenimento Autorevole per la qualità e la simpatia dei contenuti.

Non ti resta che seguirci su Google News da questa pagina, e cliccando il tasto segui.